Indicatore di tempestività dei pagamenti

Indicatore tempestività dei pagamenti anno 2018 - TRIMESTRALE

Il tempo medio dei pagamenti relativi al I trimestre 2018 è di 9,87 giorni.

Il tempo medio dei pagamenti relativi al II trimestre 2018 è di 4,13 giorni.

Il tempo medio dei pagamenti relativi al III trimestre 2018 è di 12,13 giorni.

Il tempo medio dei pagamenti relativi al IV trimestre 2018 è di 9,88 giorni.

(Art.33,C.1, D.Lgs.N. 33/2013, come modificato prima dal D.L. n. 66/2014, convertito, con modificazioni, dalla L. n. 89/2014, e da ultimo, dal D.Lgs. 97/2016)

Il tempio medio dei pagamenti è stato rilevato con le modalità di cui all’articolo 9 del d.p.c.m. 22 settembre 2014 secondo il quale:

“L’indicatore di tempestività dei pagamenti … è calcolato come la somma, per ciascuna fattura emessa a titolo corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento ai fornitori moltiplicata per l’importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento”.

A maggiore chiarimento è intervenuta la circolare n. 22 del 22/7/2015 del Ministero dell’Economia e delle Finanze – Ragioneria generale dello Stato.

Contenuto inserito il 31-01-2018 aggiornato al 25-06-2019

Indicatore tempestività dei pagamenti anno 2018 - ANNUALE

Il tempo medio dei pagamenti anno 2018 è di 9 giorni.

(Art.33,C.1, D.Lgs.N. 33/2013, come modificato prima dal D.L. n. 66/2014, convertito, con modificazioni, dalla L. n. 89/2014, e da ultimo, dal D.Lgs. 97/2016)

Il tempio medio dei pagamenti è stato rilevato con le modalità di cui all’articolo 9 del d.p.c.m. 22 settembre 2014 secondo il quale:

“L’indicatore di tempestività dei pagamenti … è calcolato come la somma, per ciascuna fattura emessa a titolo corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento ai fornitori moltiplicata per l’importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento”.

A maggiore chiarimento è intervenuta la circolare n. 22 del 22/7/2015 del Ministero dell’Economia e delle Finanze – Ragioneria generale dello Stato

Contenuto inserito il 21-03-2019 aggiornato al 21-03-2019

Indicatore tempestività dei pagamenti anno 2019 - TRIMESTRALE

Il tempo medio dei pagamenti relativi al I trimestre 2019 è di 22,79 giorni.

Il tempo medio dei pagamenti relativi al II trimestre 2019 è di 37,29giorni.

Il tempo medio dei pagamenti relativi al III trimestre 2019 è di 30,77 giorni.

Il tempo medio dei pagamenti relativi al IV trimestre 2019 è di 15,81 giorni.

(Art.33,C.1, D.Lgs.N. 33/2013, come modificato prima dal D.L. n. 66/2014, convertito, con modificazioni, dalla L. n. 89/2014, e da ultimo, dal D.Lgs. 97/2016)

Il tempio medio dei pagamenti è stato rilevato con le modalità di cui all’articolo 9 del d.p.c.m. 22 settembre 2014 secondo il quale:

“L’indicatore di tempestività dei pagamenti … è calcolato come la somma, per ciascuna fattura emessa a titolo corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento ai fornitori moltiplicata per l’importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento”.

A maggiore chiarimento è intervenuta la circolare n. 22 del 22/7/2015 del Ministero dell’Economia e delle Finanze – Ragioneria generale dello Stato

Contenuto inserito il 21-03-2019 aggiornato al 23-01-2020

Indicatore di tempestività dei pagamenti anno 2019 - ANNUALE

L'indicatore di tempestività dei pagamenti dell'anno 2019 è pari a 26,38 giorni

(Art.33,C.1, D.Lgs.N. 33/2013, come modificato prima dal D.L. n. 66/2014, convertito, con modificazioni, dalla L. n. 89/2014, e da ultimo, dal D.Lgs. 97/2016)

Il tempio medio dei pagamenti è stato rilevato con le modalità di cui all’articolo 9 del d.p.c.m. 22 settembre 2014 secondo il quale:

“L’indicatore di tempestività dei pagamenti … è calcolato come la somma, per ciascuna fattura emessa a titolo corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento ai fornitori moltiplicata per l’importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento”.

A maggiore chiarimento è intervenuta la circolare n. 22 del 22/7/2015 del Ministero dell’Economia e delle Finanze – Ragioneria generale dello Stato

Contenuto inserito il 28-01-2020 aggiornato al 28-01-2020

Indicatore di tempestività dei pagamenti anno 2020 - TRIMESTRALE

Il tempo medio dei pagamenti relativi al I trimestre 2020 è di 12,64 giorni.

Il tempo medio dei pagamenti relativi al II trimestre 2020 è di 9,22 giorni.

Il tempo medio dei pagamenti relativi al III trimestre 2020 è di 32,32 giorni.

Il tempo medio dei pagamenti relativi al IV trimestre 2020 è di 10,82 giorni.

(Art.33, c.1, d.lgs. 33/2013, come modificato prima dal d.l.  66/2014, convertito, con modificazioni, dalla l. 89/2014, e da ultimo, dal d.lgs. 97/2016)

Il tempio medio dei pagamenti è stato rilevato con le modalità di cui all’articolo 9 del d.p.c.m. 22 settembre 2014 secondo il quale:

“L’indicatore di tempestività dei pagamenti … è calcolato come la somma, per ciascuna fattura emessa a titolo corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento ai fornitori moltiplicata per l’importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento”.

A maggiore chiarimento è intervenuta la circolare n. 22 del 22/7/2015 del Ministero dell’Economia e delle Finanze – Ragioneria generale dello Stato

 

Contenuto inserito il 08-09-2020 aggiornato al 07-05-2021

Indicatore di tempestività dei pagamenti anno 2020 - ANNUALE

'indicatore di tempestività dei pagamenti dell'anno 2020 è pari a 15,85 giorni

(Art.33,C.1, D.Lgs.N. 33/2013, come modificato prima dal D.L. n. 66/2014, convertito, con modificazioni, dalla L. n. 89/2014, e da ultimo, dal D.Lgs. 97/2016)

Il tempio medio dei pagamenti è stato rilevato con le modalità di cui all’articolo 9 del d.p.c.m. 22 settembre 2014 secondo il quale:

“L’indicatore di tempestività dei pagamenti … è calcolato come la somma, per ciascuna fattura emessa a titolo corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento ai fornitori moltiplicata per l’importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento”.

A maggiore chiarimento è intervenuta la circolare n. 22 del 22/7/2015 del Ministero dell’Economia e delle Finanze – Ragioneria generale dello Stato

Contenuto inserito il 07-05-2021 aggiornato al 07-05-2021
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Via Roma, 20 - 00075 Lanuvio (RM)
PEC segreterialanuvio@pec.provincia.roma.it
Centralino 06937891
P. IVA 01117281004
Linee guida di design per i servizi web della PA